Il CASO: La magia che scompare nel rapporto di coppia.

Il CASO: La magia che scompare nel rapporto di coppia.

Il CASO.

Il seguente articolo rappresenta una risposta al quesito posto da una persona all’interno di un rapporto di coppia che è possibile ascoltare all’inizio del video seguente:

Questo audio rappresenta un compendio delle difficoltà che una persona può affrontare durante il primo periodo di una relazione di coppia che solitamente coincide con la fase dell’innamoramento. Ovviamente ho mascherato la voce per garantire la privacy dell’individuo.

Perché, si domanda la persona che parla, all’ inizio le relazioni di coppia sembrano essere così idilliache mentre, dopo qualche tempo, si avviano, sembrerebbe inesorabilmente, verso l’ ingrigimento, la noia, i litigi, la possessività?

Ho voluto inserire l’audio di proposito perché in questo modo si riesce a dare spazio a tutto il pathos che deriva dall’intonazione della voce. Quella che avete sentito è infatti una testimonianza reale e piuttosto comune della messa in dubbio di certe credenze che la persona aveva prima di mettersi in relazione con un’altra.

C’è da imparare sulle relazioni di coppia e sull’amore?

I temi coinvolti sono diversi e non potranno essere affrontati tutti esaustivamente in una volta sola. Sono molto comuni nella società attuale che però, purtroppo, non vengono considerati come meriterebbero; nella mia esperienza infatti, ho avuto a che fare con delle persone le quali, quando proponevo loro di leggere un libro sull’ amore e le relazioni di coppia, mi rispondevano con un candido “Ma perché? Cosa c’è da imparare sulle relazioni di coppia e sull’amore?!

Ora questa credenza, che è stata notata già decenni fa dall’illustre Erich Fromm, autore del pregevole “L’arte di Amare”, è quanto di più falso ci possa essere.  Egli affermava infatti che se l’amore è un’arte, allora bisogna impegnarsi giornalmente per eccellere in essa. Non c’è infatti un’arte o uno sport dove, attesa una predisposizione naturale dell’artista o dello sportivo, non venga richiesto un impegno costante per raggiungere dei livelli elevati. Eppure, questa legge della vita viene costantemente ignorata per quanto riguarda la pratica dell’amore e delle relazioni in genere.

La natura ci ha dotato di tutti gli strumenti necessari per procedere lungo il ciclo della riproduzione della Vita, ma invece di fornirci anche gli strumenti per un solido rapporto di coppia, ci ha dotati soltanto del sogno dell’aspirazione a realizzarlo.

G. Ciappina, 2007

C’è anche l’erronea convinzione che, per il solo fatto che la natura ci abbia fornito di un apparato riproduttore maschile e femminile, abbiamo a priori tutti gli strumenti necessari per costituire e portare avanti negli anni una relazione di coppia soddisfacente. Lasciatemi dire che ancora una volta, purtroppo, non c’è nulla di più falso.

Perché girano tante convinzioni errate? Perché questi concetti sono semi-sconosciuti e così poco diffusi nella popolazione? Perché non ci vengono insegnati. Da chi? Dalla famiglia di origine, dalle scuole, da chi detiene il potere politico, dalle istituzioni in genere, questi concetti non solo non vengono insegnati e trasmessi ma non vengono del tutto concepiti.

Ma si possono certamente imparare e praticare a partire da qualunque età. Ci sono infatti numerose persone che hanno intuito che ci possono essere anche nuovi modi per poter entrare in relazione con l’altro e che non si sono fermati ai modelli comportamentali che la società ci propina da sempre (ogni riferimento alla TV-spazzatura di oggi NON E’ puramente casuale).

rapporto di coppia
Perchè dopo qualche tempo, l’iniziale magia che unisce due persone si inaridisce?

Andiamo a vedere allora, magari in una serie di articoli presenti sul sito www.alberobianco.it e di audio/video qua sul canale YouTube, gli argomenti che persone come quella dell’audio che avete sentito in apertura, affrontano in questi frangenti in modo da aiutare sia loro ma anche noi stessi. Facciamo questo in questa piazza dove poter parlare liberamente e umanisticamente.

Proviamo a considerare le cose che diremo, non come verità assolute ma ponendoci con uno spirito curioso, giocoso e andando avanti per ipotesi da confermare personalmente via via che la vita va avanti.

Il primo aspetto che affronteremo è l’ innamoramento . Potete trovare l’articolo cliccando qui.

Buona vita a tutti.

Condividi questo articolo
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Albero_Bianco

Albero_Bianco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.